Cosa fare se "Server DNS non risponde".

Cosa fare se "Server DNS non risponde".

Cosa fare se "Server DNS non risponde".

Cosa fare se "Server DNS non risponde".

Potreste aver sperimentato che il vostro dispositivo non è riuscito a connettersi a una rete Wi-Fi o domestica. Ci sono molte ragioni per cui questo potrebbe accadere. Ma una delle più comuni è dovuta al vostro sistema dei nomi di dominio (DNS). Quando ciò accade, il vostro dispositivo mostra una notifica di "Server DNS non risponde".

Anche se questo potrebbe sembrare un problema serio, in realtà non lo è. Ed è quello che faremo qui, perché vi mostreremo come aggirare questo problema. Non preoccupatevi, perché sia che siate utenti Windows o Mac, vi copriamo le spalle!

Risoluzione dei problemi

Passo #1 Collegare con un altro dispositivo

La prima cosa da fare è controllare la connessione su un altro dispositivo. Fatelo prima di concludere che c'è qualcosa che non va con il vostro router. Se non riesci a connetterti usando il tuo dispositivo primario. Ma può connettersi con un altro, il problema è sul vostro dispositivo e non sulla connessione.

Fase #2 Provare a utilizzare diversi browser

Utilizzate un altro browser per verificare se il problema è radicato sul vostro DNS. Scarica due diversi browser gratuiti. Chrome, Safari e Firefox sono i migliori. Una volta installati, provate ad aprire qualsiasi pagina web. Se ancora non riesce a connettersi con uno qualsiasi di questi browser, allora il problema potrebbe davvero essere sul vostro server DNS.

Passo #3 Spegnimento/accensione del modem e del router

Anche un ciclo di alimentazione potrebbe essere utile. Questo è il modo più semplice e (a volte) più efficace per aggirare il problema. Questo cancella la cache accumulata nel router. Scollegare il cavo di alimentazione del modem e del router. Aspettate almeno un minuto prima di ricollegare il modem. Quando torna online, ricollega il modem al router e aspetta che vada online.

Passo #4 Collegare via Ethernet

Questo passo è destinato agli utenti che non utilizzano Ethernet. Quindi salta questo passaggio se ne stai usando uno. Se è possibile connettersi alla rete quando si utilizza Ethernet, è probabile che il problema sia sul router. Ma se è il contrario e non è ancora possibile connettersi via Ethernet, allora il problema è radicato nelle impostazioni DNS.

Cavo DNS a filo - Per gli utenti Mac

Passo #1

Se la risoluzione dei problemi è stata infruttuosa, allora dovreste provare a lavare il vostro cavo DNS. Se sei un utente Mac, apri prima Spotlight Image che si intitola Macspotlight.png. Potete trovarla nell'angolo in alto a destra dello schermo.

Passo #2

È anche possibile digitare il terminale su Spotlight. Cercherà il terminale sul vostro Mac. Fare clic su Macterminal.png nel terminale. Questo apparirà come prima scelta nei risultati di ricerca di Spotlight. Premere Return per riavviare il DNS del Mac.

Passo #3

Inserite prima la vostra password di amministratore. Aggiornare la cache accumulata riavviando il browser.

Cavo DNS a filo - Per gli utenti Windows

Passo #1

Ma il processo sarà un po' diverso se sei un utente Windows. Fare clic sul logo di Windows per lavare il cavo DNS di Windows. Lo troverete nell'angolo in basso a sinistra del vostro schermo. Potete anche premere il logo Win.

Passo #2

Digitare il prompt dei comandi nel campo di testo Start. In questo modo si cercherà l'applicazione Command Prompt sul computer. Troverete quindi Windowscmd1.png. Fare clic su questa immagine per aprire il prompt dei comandi.

Passo #3

Digitare questo verso il basso sulla schermata del prompt dei comandi: ipconfig/flushdns. Poi premere Invio per rimuovere tutti gli indirizzi DNS non salvati. Questo processo sblocca il DNS. In questo modo si ricollega a Internet senza problemi. Un nuovo indirizzo DNS verrà creato quando si apre una qualsiasi pagina web.

Passo #4

Uscire dal browser web e attendere un minuto prima di riaprirlo. In questo modo si aggiorna la cache del browser. Provate a navigare in internet. Se ora è possibile connettersi ad esso, il caso è chiuso.

Modifica il tuo server DNS - Per gli utenti Mac

Passo #1

Se la soluzione precedente non ha risolto il problema, allora potrebbe essere necessario modificare il server DNS. Se sei un utente Mac, la prima cosa da fare è aprire Macapple1.png. Questo è un menu Immagine che si trova nell'angolo in alto a sinistra dello schermo.

Passo #2

Aprire le Preferenze di Sistema che si trovano nella parte superiore del menu a discesa del logo Apple. Poi clicca su Rete. Questa è un'icona a forma di globo che si trova in Preferenze di Sistema.

Passo #3

Fare doppio clic sulla rete Wi-Fi a cui si è connessi. Potete trovarlo sul pannello che si trova sul lato sinistro della finestra. Poi clicca su Avanzato situato al centro dello schermo.

Passo #4

Fare clic sulla scheda DNS che si trova nella parte superiore della finestra. Colpisci l'opzione + sotto la finestra dei server DNS. Poi digitate l'indirizzo del vostro rispettivo server DNS. I migliori server DNS sono di Google e OpenDNS, in quanto sono i più affidabili. Il server DNS di Google è 8.8.8.8.8. Ma potete anche collegarvi all'altro indirizzo che è 8.8.4.4. Nel frattempo, l'indirizzo di OpenDNS è 208.67.220.220 o 208.67.222.222.

Passo #5

Aprire la scheda Hardware che si trova sul lato destro della scheda della finestra. Premere su Configura e poi fare clic su Manuale. Troverai la casella nella parte superiore della pagina Hardware.

Passo #6

Aprire MTU e poi premere l'opzione Custom. Troverete la casella MTU sotto Configura. Poi inserite i numeri 1453 nel campo di testo. Questo è sotto la casella MTU. Poi cliccate su OK che si trova sotto la pagina.

Passo n. 7

Fare clic sul pulsante Applica che si trova sulla pagina. In questo modo si salvano le modifiche di impostazione effettuate durante l'applicazione alla configurazione della rete Wi-Fi. Si dovrebbe poi riavviare il computer. Al termine dell'avvio, tornare al browser per testare la connessione.

Se il problema è risolto, il problema sono le impostazioni predefinite del DNS. Comunicate al vostro fornitore di servizi Internet i problemi DNS incontrati. In questo modo eviterete di incorrere in problemi simili in futuro.

Modifica il server DNS - Per gli utenti Windows

Passo #1

Per gli utenti Windows là fuori, la prima cosa da fare è connettersi alla propria rete. Le opzioni si trovano nella pagina Connessioni. Premete su Cambia impostazioni di questa connessione che si trova nella riga superiore delle opzioni della finestra. Le impostazioni appariranno quindi una volta cliccato il logo di Windows.

Passo #2

Aprire il risultato della versione 4 del protocollo Internet. Questo è anche chiamato TCP/IPv4. Lo troverete al centro della finestra pop-up delle proprietà Wi-Fi. Se non riesci a trovare la finestra, puoi invece cliccare su Networking trovato nella parte superiore delle Proprietà Wi-Fi. Clicca sull'opzione Proprietà che si trova sotto la finestra.

Passo #3

Spuntare l'opzione cerchio con la frase: Utilizzare i seguenti indirizzi di server DNS. Questo è in fondo a Properties. Digitare l'indirizzo DNS di scelta. Quando lo farete, sarete condotti al campo Server DNS preferito che si trova nella parte inferiore della finestra.

I server DNS di OpenDNS e Google sono ancora i più affidabili. Se si preferisce Google DNS, inserire 8.8.8.8.8 nella casella dell'indirizzo. D'altra parte, l'indirizzo di OpenDNS è 208.67.222.222.

Passo #4

Cliccare su OK per salvare le modifiche delle impostazioni sul DNS. Riavviare il computer e testare la connessione. Se ha funzionato, allora il problema è con le impostazioni DNS originali. In caso contrario, provare il metodo successivo.

Reimposta il tuo router

Passo #1

Se tutti i metodi menzionati non hanno funzionato, allora il ripristino del router è l'ultima risorsa. Per farlo, trova il pulsante di reset del tuo router. Di solito si trova sul retro del router. Il problema è che non è facile da fare.

Per premere il pulsante Reset è necessario un oggetto sottile come una graffetta o un ago. Quando lo si preme, tenere premuto il pulsante per almeno 30 secondi. Questo assicura che tutti i dispositivi collegati ad esso saranno scollegati.

Passo #2

Collegatevi alla rete di vostra scelta e utilizzate la password di fabbrica che si trova nella parte inferiore del router. Questo completa il processo di riconnessione.

Passo #3

Controlla se può già connettersi a qualsiasi sito web. Se questo non ha risolto il vostro problema, allora è meglio chiamare il vostro fornitore di servizi internet. Ma se ha risolto il vostro problema DNS, allora si consiglia di procurarsi un nuovo router.

Conclusione

I problemi non solo sono normali nella vita, ma si verificano spesso anche nel mondo virtuale. E un server DNS che non risponde è uno dei più comuni. Non è davvero difficile risolvere problemi come questi, perché tutto ciò che serve sono le informazioni giuste.

Fortunatamente, avete trovato questo articolo perché vi aiuta a risolvere il problema. Basta seguire i passi e analizzare ogni metodo con attenzione. E se avete risolto il problema del DNS, fate del vostro meglio per mantenere il vostro piano nel miglior modo possibile. Quando lo farete, non c'è dubbio che farete un viaggio tranquillo navigando in rete!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

2 + 6 =

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scoprite come vengono elaborati i dati dei vostri commenti.

Appuntalo su Pinterest

Condividi questo